lunedì 8 ottobre 2012

Sinfonia d'autunno


A tavola piatti e cocottine greengate
Il caldo torrido di questo fine settembre spero abbia lasciato il posto al legittimo fresco autunnale, anche se in sicilia non si può mai dire  ne si può tantomeno sapere almeno sino alle porte di dicembre..così l'estate si protrae all'infinito e capita, come in questi giorni passati, di potersi godere uno splendido  mare con una costa pressocchè deserta... passano i giorni ,e così si arriva al compimento delle cose, e quello che sembrava essere enormemente distante improvvisamente è dietro l'angolo...
E' esattamente quello che ho pensato qualche mese fa..e il tempo di un batter d'cchio mi sono ritrovata in autunno...
A tavola  posate ecobioshopping
Qualche tempo fa la mia ex titolare, nonchè proprietaria di un famosissimo e stellatissimo ristorante a Palermo, mi chiese di fare le torte per il compleanno del marito..così felice di questo incarico divertente, abbiamo pensato che l'idea di una mousse fresca e leggera (almeno apparentemente) poteva essere una soluzione simpatica per terminare una cena-buffet fantastica in un fantastico giardino in una fantastica sera di fine estate..il risultato furono due torte una  con mousse di pistacchio e l'altra con mousse al caffè..ovviamente una minicake ci stava proprio bene così ho pensato fosse carino servire la mousse di pistacchio con della frutta alquanto aspra, ricordandomi di un fantastico dolce che ho avuto la fortuna di eseguire più e più volte proposto in menù dal grandioso Enrico Pezzotti, nel periodo in cui ho lavorato con lui..

Per la mousse al pistacchio:
100g tuorli
100 g zucchero
100 g latte
10 g  colla di pesce
360 g panna fresca
60 g pasta di pistacchio
Ribes, passion fruit, fichi
Mettere la colla di pesce in acqua e ghiaccio. Montare in planetaria i tuorli con lo zucchero, e intanto portare ad ebollizione il latte, sciogliervi dentro la pasta di pistacchio e quando i tuorli si saranno gonfiati in planetaria trasferirli in una bowl e versarvi il latte+ pistacchio a cui avrete unito anche la colla di pesce. Lasciare  freddare e aggiungere con movimenti delicati dal basso verso l'alto la panna semimontata. Versare la mousse negli stampi e far freddare in frigo. Una volta solidificata decorare la minicake con i fruttini..il film non è così spensierato come questo dolce, ma vale la pena vederlo anche perchè è l'unico in cui due Bergman lavorano assieme, oltre a trattare un tema a me molto caro...

A tavola tovagliette greengate

10 commenti:

  1. Già... estate volata via ma sinceramente me la son goduta tutta, mi è sembrata così ricca e piena che sinceramente accolgo a braccia aperte l'autunno con le sue novità. Ancora le giornate son belle ma mettersi un caldo maglioncino la sera è rassicurante. Bentornata, avevo letto il tuo post a settembre ma non ho commentato. Questa tua mousse ha un aspetto ottimo, con quei fichi poi... brava. A presto

    RispondiElimina
  2. Magnifica questa mousse sospesa fra l'estate e l'autunno!

    RispondiElimina
  3. per favore,puoi levare i codici captha? sono noiosissimi e, ad alcuni, creano problemi per rispondere.

    RispondiElimina
  4. La tua mousse è stupenda, elegante e deliziosa. Fantastico l'abbinamento con i frutti che hai scelto. Inoltre anche la presentazione è perfetta.
    Spero di poter copiare quanto prima questa ricetta.
    P.s. Invidia per la vostra estate infinita...

    RispondiElimina
  5. E' un dolce d'alta pasticceria. Sei veramente brava. La presentazione è stupenda.

    RispondiElimina
  6. Brava Michela, davvero una sinfonia !!!

    RispondiElimina
  7. Veramente elegante nella presentazione, mi piace molto..
    qui invece è già autunno da un po'.
    ciao ficoeuva

    RispondiElimina
  8. Che bella presentazione, brava

    RispondiElimina

Qui puoi chiedermi tutto quello che necessita di una risposta veloce, o semplicemente lasciarmi un commento per dirmi cosa ti è piaciuto e cosa ti è piaciuto meno!!!:-)