domenica 26 gennaio 2014

Granola

Avevo in mente di fare il muesli in casa da tanto tempo per diversi motivi: il costo immotivatamente eccessivo dei cereali, la non tracciabilità degli ingredienti, l'incertezza quasi certa che derivino da prodotti manipolati geneticamente, l'aggiunta di vitamine di sintesi. L'operazione in se dura poco e quindi in poco tempo possiamo ottenere una quantità notevole di granola per le nostre merende, evitando per quello che la routine delle nostre vite ci permette, di comprare robaccia da supermercato. E' soltanto una questione di organizzazione e di eliminazione progressiva delle mille e più cose che sono entrate prepotentemente a far parte delle nostre vite (cibi pronti, merendine soprattutto e surrogati della frutta che mi fanno tanto ridere...)

la merenda è servita su cocottine e bicchierini greengate





La granola non è altro che un miscuglio nutriente e croccante di fiocchi d'avena o altri cereali, frutta secca e  frutta disidratata nelle proporzioni che più vi piacciono, si possono aggiungere semi di sesamo, zucca e girasole...per intenderci si tratta di quei miscugli croccanti costosissimi in cui di solito si trova in maggioranza la frutta che piace di meno;-)...il vantaggio è che sapete cosa ci mettete dentro ed evitate le cose che vi danno noia. Eccovi la ricettina di semplice esecuzione, ma un po' lunga per i tempi di cottura per cui vi consiglio di raddoppiare la dose per avere una quantità maggiore di granola da tenere in dispensa, in barattoli di vetro e ben chiusi.

300 g fiocchi d'avena o altro cereale..non si escludono i miscugli:-)
250 g frutta secca a piacere tritata grossolanamente
60 g frutta disidratata, io ho usato i mirtilli rossi
40 g di semi di sesamo e girasole

Per lo sciroppo:
120 g di acqua
140 g miele 
60 g brown sugar 
50 g olio di semi
Mescolare il tutto e portare ad ebollizione per qualche minuto successivamente versare lo sciroppo sul miscuglio di frutta secca e cereali , mescolare per bene in modo da spargere in maniera uniforme lo sciroppo. Versare il composto su una teglia con carta da forno o tappetino in silicone e far cuocere tra i 120° e i 140° per circa 45 minuti alternando le temperature e mescolondo la granola di tanto in tanto, quando si sarà scurita (ma non bruciata) è pronta...gustatela con lo yogurt, kefir fatto in casa, latte oppure come faccio io senza niente anche se così si rischia di mangiarne quantità eccessive:-s




1 commento:

Qui puoi chiedermi tutto quello che necessita di una risposta veloce, o semplicemente lasciarmi un commento per dirmi cosa ti è piaciuto e cosa ti è piaciuto meno!!!:-)