giovedì 21 gennaio 2010

I ritagli e il riciclo....



Lo so che sono noiosa...ancora pasta, è vero, l'altra volta volevo fare un secondo (giuro): "ma non ho trovato l'agnello" e quindi ho ripiegato su un finger...stavolta per necessità e guidata dal buon senso del riciclo, ho usato salmone e tonno in piccoli pezzi, che mi sono avanzati da un sushi, degli scarti troppo piccoli per un maki ma ancora gustosi per una pasta, e dato che non avevo intenzione di buttarli, ne ho approfittato per fare questo ragù...ovviamente non è pranzo se non uso pasta fresca...ma alla fine me lo concedo, perchè solo nei giorni liberi posso cucinare quello che voglio e come voglio, quindi mi viene facile facile coccolarmi un pochettino...questi sono gli ultimi, confusi giorni maltesi, quindi si lavora di più, si pensa di più, ci si stressa di più, e ricominciare di nuovo diciamo che mi scombussola , e non poco, e così tutte le attese e le speranze, le preoccupazioni si fanno sempre più vicine, ma come sono solita fare guardo troppo avanti, e non mi rendo conto che le cose bisogna viverle giorno per giorno...altrimenti la testa mi si riempie di previsioni sbagliate...bene, momento tristezza a parte...ecco la ricetta della pasta:

300 g farina di semola di grano duro
3 uova
1 pizzico di sale
Impastare per bene e avvolgere la pasta nella pellicola e far riposare in frigo per una notte.

Per la conza (tutto è approssimativo):
salmone e tonno freschi tagliati al coltello come per una tartara
aglio
olio evo
finocchietto selvatico
bisque di gamberoni
(io l'avevo surgelata, ma per una salsetta veloce potete soffriggere qualche pomodorino in olio evo,sta bene uguale)
pistacchi tritati al coltello
sale e pepe
vino bianco

Far soffriggere l'aglio tritato e quasi ridotto ad una purea nell'olio evo, aggiungere il finocchietto e il ragù di pesce, sfumare con il vino e unire la bisque, aggiustare di sale e pepe, far restringere pochi minuti e togliere dal fuoco, quando la pasta sarà pronta saltarla nel condimento e cospargere di pistacchi tritati....

12 commenti:

  1. Coccolarso in questo modo è da re!!!!Bravissima!

    RispondiElimina
  2. Non ti preoccupare, tu pubblica, che a me la pasta piace tanto!!

    RispondiElimina
  3. a me sembra fantastica, altro che noiosa!

    RispondiElimina
  4. salmone, finocchietto, pistacchi... che condimento stupendo!!!! mi lecco i baffi:)

    RispondiElimina
  5. guarda per me puoi fare centinaia di piatti di pasta che non mi lamenterò mai :D E queste tagliatelle condite con tonno e salmone e arrcchite dalla croccantezza dei piastcchi sono asslutamente divine!!!
    Bacioni e buon fine settimana
    fra

    RispondiElimina
  6. Cara un saluto al volo dalla Siciliaaaaaaaaaaaaaaa ^_^

    RispondiElimina
  7. per un piatto così potrei arrivare subito!

    RispondiElimina
  8. ah io gli scarti cosi' li adoro..tu posta ke io guardo volentieri

    RispondiElimina
  9. Che spettacolo, il tuo blog è sempre pù bello con questi piatti.
    Poi...il riso l'ho fatto ma con lo zafferano,non con i funghi perchè la sera ho preparato i suppli' per cena.
    Il prossimo che farò sarà con i funghi.
    Sei bravissima Mike !! Elisa

    RispondiElimina
  10. Ciomp..... che altro dire!

    nasinasi

    RispondiElimina
  11. la trovo fantastica!! davvero!! complimenti!baci a presto!

    RispondiElimina
  12. @ tutti:spero di poter continuare con qst paste fresche anche a casa a palermo...madrefamiglia permettendo!!!!mille baci

    RispondiElimina

Qui puoi chiedermi tutto quello che necessita di una risposta veloce, o semplicemente lasciarmi un commento per dirmi cosa ti è piaciuto e cosa ti è piaciuto meno!!!:-)